Si tratta di un gioco che coinvolge diversi livelli di competenza linguistica, aumentando o meno il livello di difficoltà a seconda degli argomenti trattati. Nel nostro livello “Chi ben comincia è a metà dell’opera” questa attività è mirata all’arricchimento del lessico attraverso la scoperta delle parole stesse. L’uso di letterine magnetiche o cartacee stimola anche le capacità tattili del bambino coinvolgendolo in un role play in cui l’insegnante da’ comandi ed il bambino interagisce componendo parole e scoprendo gradualmente il nuovo vocabolario.

indovina la parola-logo

La maestra S. dopo aver sparso sul tavolo le letterine di carta, pronuncia delle parole “CASA, GATTO, LUNA”. Immediatamente L. e L. corrono alla ricerca sul tabellone delle lettere e poi, dopo aver trovato la conferma nello sguardo divertito e rassicurante della maestra, iniziano freneticamente a cercare tra le lettere cartacee. In pochi secondi le letterine sono in fila sul tavolo e formano delle parole. “Ed ora, chi mi disegna la parola CASA?”

Con la partecipazione attiva e dinamica del bambino si crea un clima appassionato ed un’atmosfera distesa e divertita. E tra letterine di carta e disegni si imparano nuove parole!